È arrivato il donut placcato d’oro e costa.. 100 dollari!

donut placcato d'oro
Fonte: Birdie’s LA

È impossibile non conoscere i donuts🍩. Le ciambelline più famose d’America rese ancor più popolari dal simpaticissimo Homer Simpson che le divorava a due a due senza farsi problemi e senza sentire particolari sensi di colpa nei confronti della sua circonferenza addominale. Come capita per ogni dolciume, abbiamo sempre qualche scusa per mangiare i donuts, non riusciamo proprio a resistere alla loro dolcissima glassa e, se fatta di cioccolato beh… bingo!

Leggi anche: Ecco perché la scatola dei donuts è rosa

I donuts sono sicuramente tra i primi dolci appartenenti alla categoria “prelibatezze per il palato” e, sebbene siano delle semplicissime ciambelle, hanno un gusto particolare che ha conquistato gran parte della popolazione mondiale. E poi… vogliamo parlare di come vengono presentate ai nostri occhi? Bellissime e ultra sfiziose, decorate con zuccherini e altre piccole ghiottonerie volte a stuzzicare la nostra golosità.

Ma… avreste mai immaginato che potesse esistere un donut fatto d’oro? Se da un lato possa sembrare un’idea bizzarra e impossibile da produrre, al contrario, Birdie’s LA, un famosissimo locale di Los Angeles specializzato nella preparazione di donuts e di pollo fritto, non solo ha pensato di realizzarlo riuscendoci alla perfezione, ma è riuscito persino a metterlo in commercio (è inutile dirvi che clienti sono letteralmente impazziti di gioia).

Per la precisione, questa nuova e deliziosa ciambella viene venduta placcata d’oro e il suo valore è di 24 carati per un prezzo di circa 100 dollari. Insomma, non è proprio l’ideale per fare uno spuntino quotidiano, ma possiamo inserirlo nella lista di piccoli sfizi da soddisfare una volta ogni tanto.

donut placcato d'oro
Fonte: Birdie’s LA

In un magico regno fatto di donuts farciti nella maniera più golosa possibile, tra dolcissime creme e glasse super-invitanti, Jason Harley (fondatore del Birdie’s LA), non si è fatto mancare la regina di tutte le ciambelle che spicca tra tutte le altre grazie alla sua corona impreziosita da foglie d’oro.

Nonostante il prezzo sia abbastanza alto per un piccolo dolce, non nascondiamo l’irrefrenabile voglia di assaggiarlo il più presto possibile. Verrà importato anche in Italia o dobbiamo volare dritti a Los Angeles? 

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo!
Redazione

«L’arte di scrivere consiste nel far dimenticare al lettore che ci stiamo servendo di parole» - Henri Bergson