Come capire se la tua relazione sta andando troppo velocemente

Come capire se la tua relazione sta andando troppo velocemente
Fonte: Web

Quando iniziamo una relazione siamo molto emozionati. Si sa, all’inizio è tutto rose e fiori: i primi baci, le prime coccole, i primi messaggi teneri e romantici. Nonostante la voglia irrefrenabile di stare con la persona amata 24 ore su 24, però, andare troppo velocemente rischia di rovinare il rapporto, soprattutto se il nostro lui o la nostra lei vogliono fare le cose con calma, giustamente.

Le storie d’amore sono come piccoli boccioli: hanno bisogno di crescere piano piano per poter fiorire completamente e, ovviamente, bisogna prendersene cura giorno per giorno. 

Non esistono regole in amore, non possiamo programmare atteggiamenti e azioni perché ci facciamo guidare dai sentimenti. Ma soprattutto, l’amore non è a senso unico, quindi, per quanto possiamo impegnarci a mandare avanti una relazione, è necessario che dall’altra parte il sentimento sia ricambiato. 

Ma come possiamo capire se la nostra relazione sta andando troppo velocemente? In un articolo per Cosmopolitan, Carole Ann Rice, life coach specializzata nelle relazioni ha evidenziato una serie di segnali che indicano quando ci stiamo muovendo con troppa foga.

Cominciamo con il primo:

Non abbiamo e non diamo spazio personale 

Tutti noi, indipendentemente dal tipo di personalità che abbiamo, dobbiamo avere del tempo per noi stessi. Questa regola vale per entrambe le parti: sia noi che il nostro o la nostra partner dobbiamo avere il nostro piccolo spazio personale.

«Se il vostro partner vi chiede costantemente dove vi trovate, vuole sapere cosa state facendo nel dettaglio o, addirittura, vi chiede di stare con voi più di quanto desiderate, significa che la vostra relazione sta andando troppo velocemente» – spiega Carole

Inoltre, secondo Women’s Aid, questo punto potrebbe segnalare anche una relazione malsana.

Vi invitano ad andare ovunque con loro

Questo punto si collega moltissimo allo spazio personale. Secondo Carole, sebbene il contatto sia importante nelle prime fasi di conoscenza, se troppo può diventare estremamente soffocante. Qualora il vostro lui o la vostra lei vi invitino costantemente a luoghi ed eventi, anche quando non potete andarci, potrebbe essere arrivato il momento di parlare e di stabilire dei limiti. 

«Avere del tempo per stare da soli è salutare, in futuro ci saranno molte occasioni di fare le cose insieme» – spiega Carole

Conoscete la loro famiglia prima di sentirvi pronti

Partiamo dal presupposto che è del tutto normale avere paura solo al pensiero di incontrare la famiglia del vostro o della vostra partner per la prima volta. Considerate che, il fatto di conoscere la famiglia, aggiunge una nuova dimensione alla relazione. 

Secondo la life coach, però, questo gesto può essere molto stressante e forse anche un po’ intimidatorio: se non siete pronti cercate in tutti i modi di rimandare perché potreste dare una brutta impressione.

Pianificare eccessivamente il futuro non fa bene alla relazione

Fare progetti futuri insieme alla persona amata è meraviglioso ed è anche buon segno, questo perché aiuta l’organizzazione all’interno della relazione e, soprattutto, potrebbe migliorare i reciproci obiettivi. Tuttavia, secondo Carole, fare troppi progetti futuri potrebbe uscire dalla vostra zona di comfort, e qui c’è da allarmarsi. Se avete appena iniziato a uscire con qualcuno e si parla già di eventi importanti come il matrimonio, i figli o l’acquisto di una casa, è tempo di rallentare.

«E viceversa, se sei tu che pensi a cose molto importanti come comprare una casa già da subito, dovresti fare un passo indietro e rivalutare questa cosa» – spiega Carole

Prendono decisioni al posto vostro e non vi consultano mai

In ogni relazione sana e rispettosa l’impegno è fondamentale, ovviamente. Ma come tutte le cose, mettercene troppo diventa soffocante: una relazione dovrebbe essere naturale ed è giusto muoversi a un ritmo giusto per entrambe le parti. Se il vostro o la vostra partner prendono decisioni al posto vostro e vi obbligano a fare cose che vi mettono a disagio, soprattutto se sono cose che a voi non piacciono senza consultarvi neanche, è il momento di rallentare la presa.

Ricordatevi che l’istinto è fondamentale. Prestate attenzione al vostro stato d’animo e pensate a ciò che è giusto e a ciò che è sbagliato.

Ti è piaciuto il nostro articolo? Condividilo!
Redazione

«L’arte di scrivere consiste nel far dimenticare al lettore che ci stiamo servendo di parole» - Henri Bergson